Benvenuti nel mondo DentalCom

L'odontoiatria connessa con te!

Lunedì - Venerdì
9:00 - 20:00
Sabato
9:00 - 13:00
Domenica
Chiuso
NUMERO VERDE
800 144 985

I nostri Servizi

Il Dottore risponde

Dott. Francesco Ciolino
Odontoiatra, Implantologo e Protesista

 

Domande frequenti

Con la diagnostica di precisione, le adeguate conoscenze la giusta formazione professionale e la formulazione dell'adeguata diagnosi, oggi più del 80% delle persone alle quali era stato detto che non potevano usufruire dell'implantologia ora possono avvalervisi con una predicibilità molto elevata. L'alta specializzazione degli operatori ci permette di ottenere risultati dove prima gli stessi professionisti del dentale non osavano spingersi.
La valutazione clinica e radiologica oltre che la conoscenza dell'anamnesi e lo storico del paziente in problematiche di infiammazione gengivale ed arretramento divengono fondamentali per una corretta diagnosi e quindi intercettazione della problematiche che può essere risolta con tipologie diverse di trattamento. Il trascurare un fastidio ed il temporeggiare possono fare la differenza tra una terapia di successo ed una terapia che tamponi i danni già fatti: le gengive non sono tutte uguali, alcune perdonano molto, altre tipologie, quelle più triangolari e sottili, sono più delicate e sensibili pertanto vanno trattate in modi diversi e hanno bisogno di più cura.
La condizione fondamentale per la quale poter posizionare un impianto è la presenza di volumi di osso adeguati per poterlo supportare nel tempo: a seguito di una estrazione parte dell'osso si viene a perdere ma una porzione è conservata, una puntuale e precisa diagnostica affidata a professionisti formati alla lettura di questi dati ci permette di capire quali siano le condizioni di partenza e capire se possiamo mettere un impianto o se oltre all'impianto occorreranno manovre rigenerative in grado di garantire la longevità nel tempo dello stesso impianto che andiamo ad inserire. In definitiva la perdita di un dente che si trovava in mezzo a due denti spesso e volentieri è molto favorevole perchè tendenzialmente conserva molto osso e comunque in mancanza di questo vi è comunque un alto potenziale per rigenerare osso necessario all'inserimento di un impianto. In un modo o nell'altro si può fare, cambiano solo le tempistiche di attesa.

Testimonials

Latest News

𝑸𝒖𝒂𝒏𝒅𝒐 𝒆𝒔𝒕𝒓𝒂𝒓𝒓𝒆 𝒊𝒍 𝒅𝒆𝒏𝒕𝒆 𝒅𝒆𝒍 𝒈𝒊𝒖𝒅𝒊𝒛𝒊𝒐?

Erompono in bocca circa intorno ai 18 anni di età, in questo momento l’estrazione è di solito più agevole facilitata…

𝑷𝑳𝑨𝑪𝑪𝑨 & 𝑻𝑨𝑹𝑻𝑨𝑹𝑶

𝘓𝘢 𝘱𝘭𝘢𝘤𝘤𝘢 è un agglomerato di residui di cibo, cellule morte e da batteri che sono nella nostra bocca. Questa…

Consigli estivi

In 𝒆𝒔𝒕𝒂𝒕𝒆, e soprattutto se si è in 𝒗𝒂𝒄𝒂𝒏𝒛𝒂, è più difficile prendersi cura dei propri denti. L’igiene orale viene…